Cos'è la CILA?

La CILA, acronimo di Comunicazione Inizio Lavori Asseverata, è lo strumento urbanistico propedeutico alla realizzazione delle opere ricadenti nella Manutenzione Straordinaria come definita all'art. 6-bis del D.P.R. 380 del 2001.

Chi deve presentare la CILA?

La CILA va presentata, in primis, dal/dai proprietario/i dell'immobile a da un suo/loro delegato.

La definizione "Asseverata" sottintende la necessità, da parte della proprietà, di avvalersi di un tecnico abilitato, necessario per la redazione di Relazione Tecnica Asseverata e degli Elaborati Tecnici da allegare alla pratica urbanistica.

Dove si presenta la CILA?

Dal 16 maggio 2016, con il D.Lgs. n. 222, le comunicazioni relative a pratiche CILA (comunicazione di inizio lavori asseverata) non potranno più essere presentate su supporto cartaceo, ma esclusivamente per via telematica mediante la piattaforma SUET, che consente agli uffici tecnici municipali di verificare quanto trasmesso online dai cittadini e dai professionisti.

Il SUET è uno sportello telematico a disposizione dei cittadini e dei tecnici professionisti progettato per semplificare la presentazione delle comunicazioni e delle istanze necessarie per la realizzazione degli interventi edilizi, agevolarne l’istruttoria da parte degli uffici competenti, monitorarne lo stato d’avanzamento da parte di tutti i soggetti interessati sino alla conclusione dell’intervento edilizio.