Cos'è la SCIA edilizia?

La SCIA o Segnalazione Certificata di Inizio Attività introdotta con il D.Lgs. 222 del 20 novembre 2016 è lo strumento urbanistico propedeutico alla realizzazione delle opere di Manutenzione Straordinaria o Ristrutturazione Edilizia, ed è regolamentato dagli artt. 22 e 23 del D.P.R. 380 del 2001.

Chi deve presentare la SCIA?

La SCIA va presentata, in primis, dal/dai proprietario/i dell'immobile a da un suo/loro delegato.

La Segnalazione Certificata di Inizio Attività va redatta da tecnico abilitato, incaricato dalla proprietà, necessario per la redazione di Relazione Tecnica Asseverata e degli Elaborati Tecnici da allegare alla pratica urbanistica.

Dove si presenta la SCIA?

Dal 1 aprile 2022, le procedure relative alle domande di Segnalazione Certificata di Inizio Lavori (ai sensi dell'art.22 del D.P.R. 380 del 2001), ovvero per gli interventi di Manutenzione Straordinaria qualora riguardino strutture portanti e per gli interventi di Ristrutturazione Edilizia negli immobili non vincolati, andranno redatte e trasmesse, mediante il portale SUET del Comune di Roma, mentre le SCIA in alternativa al Permesso di Costruire (ai sensi dell'art.23 del D.P.R. 380 del 2001), ovvero per gli interventi di Ristrutturazione Edlizia negli immobili vincolati o per gli interventi di Nuova Costruzione all'interno di Piani o Strumenti Urbanistici, dovranno essere inviate via PEC agli uffici municipali competenti.

Il SUET è uno sportello telematico a disposizione dei cittadini e dei tecnici professionisti progettato per semplificare la presentazione delle comunicazioni e delle istanze necessarie per la realizzazione degli interventi edilizi, agevolarne l’istruttoria da parte degli uffici competenti, monitorarne lo stato d’avanzamento da parte di tutti i soggetti interessati sino alla conclusione dell’intervento edilizio.

Clicca QUI, per richiedere altre informazioni.